TREKDAYS by DECATHLON - 23aprile2017

la montagna di Fra’ Bernardo e il Convento di Colloreto

Difficoltà: E (escursionistico, adatto anche a chi non ha particolare esperienza)
Lunghezza percorso: circa 7 Km ad anello
Dislivello: circa 350 metri
Rifornimento idrico: presenza di sorgenti lungo il percorso

Appuntamento: ore 9.00 c/o negozio DECATHLON Corigliano (CS)

Località di partenza: Agriturismo Colloreto, Morano Calabro (CS)

 

DESCRIZIONE DEL PERCORSO:

Nei pressi dello svincolo autostradale di Morano Calabro ha inizio questo suggestivo e caratteristico percorso che in parte si sovrappone al tracciato del Sentiero Italia ed all’antico percorso della “Scala di Gaudolino” o “Scala dei Moranesi” che conduce verso le vette più alte del Parco del Pollino e del Santuario della Madonna del Pollino. L’itinerario ad anello si snoda interamente nel territorio protetto del Parco nazionale del Pollino alle pendici del Monte Pollino e di Serra del Prete tra gli 800 e i 1100 m di altitudine, in mezzo a boschi di leccio, pino nero e faggio, in un’area dove vi sono numerose sorgenti calcaree che alimentano anche una suggestiva cascata, visibile dall’autostrada.

I territori erano noti in tempi antichi perché lungo quest’area vi passavano le arterie principali di comunicazione (in epoca medievale) e per la presenza del Convento di Colloreto dove un eremita: Bernardo da Rogliano costruì grazie alla benevolenza dei Principi Sanseverino di Bisignano un edificio di culto per i monaci dell’ordine degli Agostiniani. Leggende e storie antiche si nascondo in queste terre, ma allo stesso tempo sono uno scrigno importante di biodiversità.

·         Sito web: http://eventi.decathlon.it/it/eventi/trekdays_nazionale-166.html

·         Pagina FB: https://www.facebook.com/EmysTurismoNatura/

 

Il Parco Nazionale del Pollino

Il Parco Nazionale del Pollino è la più grande area protetta di nuova istituzione in Italia. Esteso tra le vette del Dolcedorme e di Cozzo del Pellegrino e gli orizzonti che si disegnano sulle acque del Tirreno e dello Jonio, lungo il massiccio montuoso calabro-lucano del Pollino e dell'Orsomarso, la natura e l'uomo intrecciano millenari rapporti che l’area protetta, istituita nel 1993, conserva e tutela sotto il suo emblema, il Pino loricato.

  

NOTIZIE UTILI:

  • I partecipanti devono osservare strettamente le indicazioni degli organizzatori e delle guide-accompagnatori.
  • In caso di maltempo l’escursione potrà subire variazioni in base alle valutazioni degli organizzatori e delle guide-accompagnatori.
  • Il percorso potrebbe essere modificato degli organizzatori e delle guide-accompagnatori per sopravvenute esigenze organizzative.
  • Essere fisicamente preparati ed in possesso di abbigliamento ed attrezzatura adeguati all'escursione;
  • Attenersi esclusivamente alle disposizioni impartite degli organizzatori e delle guide-accompagnatori non abbandonando il sentiero ed il gruppo se non preventivamente autorizzati e collaborando per la migliore riuscita dell'escursione;